Go to Top

Personale Andrea Chisesi | Roma Trastevere

palazzo velli expo roma

Andrea Chisesi 4 levels

Artista nato a Roma (1972), studia presso Liceo Artistico e la Facoltà di Architettura di Milano. Andrea Chisesi inizia il suo percorso artistico come fotografo nel settore della moda e dei ritratti. Nel 1998 apre il suo studio fotografico e ritrae grandi personaggi del cinema e scrittori come: Harvey Keitel, Ken Follet, Ibrahim Kodra, James Ellroy, Vinicio Capossela, Vincent Schiavelli, Rutger Hauer, Remo Girone, Steven Tyler, Ornella Muti, Folco Orselli. Inizia così un interessante lavoro di studio tra fotografia e pittura che lui stesso definirà “Fusione”. Il 2008 vede l'apertura del suo atelier di pittura con la creazione di 2 linee artistiche e tecniche: Fusioni e Vortici. Per approfondire questo aspetto leggiamo un breve testo dalla sua biografia: "Il primo percorso necessita una rigorosa progettualità nelle sue tre fasi: prima la  tela viene preparata con tecniche pittoriche, poi viene inserita la fotografia, e successivamente viene elaborata pittoricamente fino a raggiungere una perfetta Fusione. Il secondo percorso, invece, libera l’istintiva creatività del gesto che l’artista testimonia davanti al pubblico con le sue live performance dal 2008. E’ proprio l’esigenza di essere rapido e incisivo nel tratto, direttamente di fronte alle persone, che lo porta ad adottare la tecnica chiamata dripping, anche nella realizzazione di soggetti figurativi."


Andrea Chisesi

Zattera Medusa 2015 – Fusione – 142cm H x 165cm


Riportiamo un breve estratto del critico d'arte Ornella Fazzina su Chisesi
"Vi sono delle ragioni più che comprensibili che hanno portato il nostro Paese ad una pratica che vede artisti di oggi rielaborare opere del passato o accostare il proprio lavoro a quello di un maestro o artisti del passato recente o antico. Difatti un patrimonio artistico di inestimabile valore, qual è il nostro, non poteva che essere sfruttato per porre attenzione sulla produzione in atto, dando visibilità all’arte contemporanea. Tale tipo di prassi facilita, in un certo senso, la comprensione dell’arte del presente, tracciando una linea di continuità di significato, nonché estetica, con quella del passato.
Un ruolo molto diverso occupa l’arte rispetto a quello che ha occupato nella cultura europea occidentale per diversi secoli; una diversità e una complessità con la quale fare i conti insieme all’eredità lasciataci. E i conti con questa eredità li fa Andrea Chisesi nel voler individuare una propria strada fatta di continua pratica e ricerca e che oggi gli permette di affacciarsi nel panorama artistico con una singolare produzione che lega un vocabolario iconografico dell’antichità con una grammatica segnica di personale interpretazione. [...]" Fonte: www.vivienna.it

Consigliamo la visita alla mostra dell'Artista ospitata nello storico e accogliente quartiere Trastevere.

Sede mostra: Roma Palazzo Velli expo roma - P.zza Sant'Egidio 10 | 7/20 Dicembre (prorogata fino a Gennaio 2017) | Orari 10.00/22.00

, , , ,