Ho visto i segni premonitori

La ricercatrice Fedora Quattrocchi
“Falde alterate e animali impazziti. Poi la frattura sul monte Vettore”

monte vettoreRoma, 1 novembre 2016 – BISOGNA investire anche sulle previsioni a breve termine. Bisogna lavorare sui precursori dei terremoti. Parlo di sorgenti, falde e pozzi, e poi dello studio del comportamento degli animali, che hanno sensori molto sensibili, ad esempio a variazioni di campo magnetico, e spesso riescono pochi minuti o alcune ore o talvolta persino giorni prima dei terremoti, a percepire qualcosa si anomalo. […]

[fonte]

Terremoto, la sismologa: “Ho visto segni premonitori” ultima modifica: 2016-11-01T09:20:48+00:00 da Associazione iLIVE
Share This