Corso Autoefficacia e Resilienza

II senso di autoefficacia corrisponde alle convinzioni circa le proprie capacità di organizzare ed eseguire le sequenze di azioni necessarie per produrre determinati.

Autoefficacia
  • « … »
  • « … »
  • « … »
Agentività

La resilienza rappresenta la capacità di sopravvivenza alla quale segue una grande capacità di adattamento, ad una situazione particolarmente difficile, spesso psicologicamente traumatica, ma anche fisica. Una componente rilevante è la riorganizzazione positiva della propria vita dinanzi alle difficoltà. Quindi, per l’instaurarsi di una resilienza durevole, si dovrà attingere a forze interiori di notevole valore, in particolare dopo il superamento dell’evento stressante.

Resilienza

Comprendere la resilienza
« Distinguere la resilienza da altre forme di resistenza e definizioni appartenenti alla psicoanalisi, psicologia cognitiva, filosofia, ecc. La resilienza è un patrimonio insestimabile della memoria dell’uomo dove non c’è cancellazione e rimozione, ma al contrario, le difficoltà, gravi o meno, passate o presenti, potenziano le azioni volte al cambiamento e alla ricostruzione di una nuova vita. »

La resilienza innata
« Abbiamo tutti questa straordinaria risorsa interiore? Siamo in grado di svilupparla nel tempo o la troviamo solo nei momenti difficili della nostra vita? Una visione della personalità resiliente e del suo percorso personale nelle difficoltà per comprendere e distinguere le risorse innate da quelle apprese. »

Costruire la resilienza
  • « … »
  • « … »
  • « … »

Il Docente del Corso

Scheda del Corso
POSIZIONE NON ATTIVO
TIPOLOGIA T360
TARGET Adulti / ragazzi
SESSIONI
DATA INZIO E DATA TERMINE
ORARI
COSTO – €
MINIMO E MAX PARTECIPANTI Min – Max
PRENOTAZIONE Obbligatoria
PRENOTARE ENTRO IL
LOCATION
ACCESSO Riservato ai Soci iLIVE
PER INFORMAZIONI
NOTE

Modulo Prenotazione Corsi T360

« La facoltà umana di scavarsi una nicchia, di secernere un guscio, di erigersi intorno una tenue barriera di difesa anche in circostanze apparentemente disperate è stupefacente e meriterebbe uno studio più approfondito. »

– Primo Levi in “Se questo è un uomo”

Share This